[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla homepage [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]
Salta alle ulteriori funzionalità (login, news, ...) [3]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

News

Elenco delle comunicazioni pubblicate nel portale negli ultimi 60 giorni. I dati di dettaglio delle procedure oggetto delle comunicazioni sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
La ricerca ha restituito 14 risultati.
06/12/2019
VERBALI DI GARA
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
03/12/2019
CAUZIONE PROVVISORIA in caso di PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA.
QUESITO: L'impresa ha già inviato il plico della gara, per quanto riguarda la cauzione provvisoria si deve inviare un'appendice? Chi non ha presentato ancora offerta, deve presentare Cauzione provvisoria riferita alla nuova data di scadenza (04.12.2019) o alla precedente data di scadenza (02.12.2019) di presentazione offerte? RISPOSTA AL QUESITO: Ai sensi dellArt. 93 del D.L.vo 50/2016 e s.m. e i.: L'offerta è corredata da una garanzia fideiussoria, denominata garanzia provvisoria pari al 2 per cento del prezzo base indicato nel Bando di Gara (comma 1). La garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto dopo l'aggiudicazione dovuta ad ogni fatto riconducibile all'affidatario o all'adozione di informazioni antimafia interdittiva; la garanzia è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto (comma 6). La stazione appaltante, nell'atto con cui comunica l'aggiudicazione ai non aggiudicatari, provvede contestualmente, nei loro confronti, allo svincolo della garanzia di cui al comma 1 (comma 9). La garanzia deve avere efficacia per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell'offerta. Il bando o l'invito possono richiedere [], e possono prescrivere che l'offerta sia corredata dall'impegno del garante a rinnovare la garanzia, su richiesta della stazione appaltante nel corso della procedura, per la durata indicata nel bando, nel caso in cui al momento della sua scadenza non sia ancora intervenuta l'aggiudicazione (comma 5). Poiché l'importo garantito non è commisurato alL'offerta presentata ma bensì all'importo posto a base di gara, le ditte che hanno già trasmesso il plico, indipendentemente se non intendono ritirare l'offerta già presentata alla data della prima scadenza per formularne una nuova offerta, non devono ripresentare nuova garanzia o produrre appendice alla garanzia già prestata. Sarà cura della stazione appaltante chiedere il rinnovo della garanzia, qualora al momento della sua scadenza non sia ancora intervenuta l'aggiudicazione. La cauzione provvisoria recante la validità di 180 giorni dall'originario termine di presentazione delle offerte (02/12/2019) non comporterà l'esclusione dalla gara. In detta ipotesi sarà richiesto al concorrente, ai sensi dell'Art. 93 co.1 del D.L.vo 50/2016 e s.m.i l'estensione della durata della cauzione provvisoria prodotta per 180 giorni a decorrere dal nuovo termine di scadenza. Nulla osta a provvedere già nel senso sopradetto. E' sufficiente, comunque, la produzione di un'appendice alla polizza eventualmente già emessa. Infine, Se L'impresa ha già inviato il plico della gara, per quanto riguarda la cauzione provvisoria non è necessaria, in questo momento, inviare un'appendice alla stessa cauzione provvisoria. Se invece è stipulata nuova cauzione, la stessa dovrà fare riferimento alla nuova data di scadenza di presentazione delle offerte.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
02/12/2019
PROROGA TERMINI DI PRESENTAZIONE OFFERTA
LA PIATTAFORMA è OPERATIVA. GLI O.E. POSSONO OPERARE CON I NUOVI TERMINI DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE, PREVISTA PER LE ORE 9:00 DEL GIORNO 04.12.2019.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
02/12/2019
DIFFERIMENTO TERMINE DI SCADENZA "PRESENTAZIONE OFFERTE".
LA PIATTAFORMA è OPERATIVA. GLI O.E. POSSONO OPERARE CON I NUOVI TERMINI DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE, PREVISTA PER LE ORE 9:00 DEL GIORNO 04.12.2019.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
02/12/2019
COMUNICAZIONE DIFFERIMENTO TERMINE DI RICEZIONE OFFERTE
SI STA TENTANDO DI OPERARE TECNICAMENTE SULLA PIATTAFORMA PER INTERVENIRE SUL DIFFERIMENTO DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA. SE CIO' SARA' POSSIBILE, LA GARA SARA' TECNICAMENTE E GIURIDICAMENTE PROROGATA AL 04.12.2019 ORE 9:00. Pertanto, SI INVITANO GLI O.E. A SEGUIRE COSTANTEMENTE GLI AGGIORNAMENTI PUBBLICATI SUL PRESENTE PORTALE.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
02/12/2019
AVVISO DI PROROGA TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
GARA PIATTAFORMA SITAS N°G00006 Si comunica che, a decorrere da SABATO 30/11/2019, si è verificato un Malfunzionamento della Piattaforma Telematica SITAS E-Procurement, gestita da Maggioli S.p.A., che ha comportato l'impossibilità di operare sulla stessa per la presentazione delle Offerte, come risulta dalle segnalazioni dei numerosi operatori economici interessati a partecipare alla gara in oggetto. Ai sensi dell'Art. 79, comma 5 bis, del D. Lgs. n. 50/2016, al fine di consentire a tutti gli Operatori Economici la possibilità di una corretta presentazione delle Offerte, SI DISPONE In via d'urgenza, la PROROGA del TERMINE di RICEZIONE delle OFFERTE per la Gara di cui in epigrafe fino alle ore 9:00 di Mercoledì 04/12/2019. SI STA TENTANDO DI OPERARE TECNICAMENTE SULLA PIATTAFORMA PER INTERVENIRE SUL DIFFERIMENTO DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA. SE CIO' SARA' POSSIBILE, LA GARA SARA' TECNICAMENTE E GIURIDICAMENTE PROROGATA AL 04.12.2019 ORE 9:00. Pertanto, SI INVITANO GLI O.E. A SEGUIRE COSTANTEMENTE GLI AGGIORNAMENTI PUBBLICATI SUL PRESENTE PORTALE.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
28/11/2019
R: CATEGORIA OG11
QUESITO: Per i requisiti tecnico-organizzativi della categoria OG11 classifica I, si può partecipare con i requisiti di cui all'Art. 90 del D.P.R. 207/2010? RISPOSTA: SI CERTAMENTE, è POSSIBILE PARTECIPARE DIMOSTRANDO I REQUISITI NEL QUINQUENNIO ANTECEDENTE, IN PARTICOLARE: Le imprese NON SONO OBBLIGATE a produrre l'attestazione SOA anche nella categoria OG 11, classifica I, potendo dichiarare per la relativa categoria il possesso dei necessari requisiti di ordine tecnico-organizzativo di cui al citato articolo 90 d.p.r. n. 207/2010 mediante, ad esempio, certificati lavori in OG11 per importo equivalente oltre che costo del lavoro soddisfatto per analogo importo nel periodo di riferimento. In particolare, devono essere rese le dichiarazioni relativamente al possesso dei requisiti di cui all'articolo 90, comma 1, lettere a), b) e c) d.p.r. 207/2010, che testualmente recita: Possono partecipare agli appalti di lavori pubblici di importo pari o inferiore a 150.000 euro qualora in possesso dei seguenti requisiti di ordine tecnico - organizzativo: a) importo dei lavori analoghi eseguiti direttamente nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando non inferiore all'importo del contratto da stipulare; b) costo complessivo sostenuto per il personale dipendente non inferiore al quindici per cento dell'importo dei lavori eseguiti nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando; nel caso in cui il rapporto tra il suddetto costo e l'importo dei lavori sia inferiore a quanto richiesto, l'importo dei lavori e figurativamente e proporzionalmente ridotto in modo da ristabilire la percentuale richiesta; l'importo dei lavori cosi figurativamente ridotto vale per la dimostrazione del possesso del requisito di cui alla lettera a); c) adeguata attrezzatura tecnica.
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
28/11/2019
R: RICHIESTA CAT.OG11 SUBAPPALTO
ERRATA CORRIGE inerente la precedente comunicazione, su APPALTABILITA' DELLA OG11, di cui alla presente richiesta: SI PRECISA CHE LA CATEGORIA OG11 è SUPER_SPECIALISTICA (SIOS) Per le SIOS è previsto per legge che nel caso in cui incidano per oltre il 10% sull'importo totale dei lavori, il limite massimo al subappalto è pari del 30% dell'importo della stessa categoria. SOLO NEL CASO IN CUI la quota è SOTTO del 10%, la lavorazione super-specialistica può essere subappaltata per l'intero importo, mentre essendo in questo caso pari al 36% (la OG11) PERTANTO NON è SUBAPPALTABILE AL 100%. LA PRESENTE SOSTITUISCE A TUTTI GLI EFFETTI LA COMUNICAZIONE PRECEDENTE IN MERITO AL QUESITO POSTO (sull'appaltabilità della categoria SIOS OG11). PERTANTO: le imprese non specificatamente qualificate nella SIOS prevista nel bando di gara potranno: a) qualificarsi nella SIOS, coprendo l'eventuale quota che volesse affidare in subappalto - pari ad un massimo del 30%, laddove la categoria sia d'importo superiore al 10% dei lavori - con la propria attestazione SOA nella categoria prevalente; b) per il restante 70%, concorrere in raggruppamento con soggetto idoneamente qualificato nella SIOS (il cd. obbligo di ATI verticale).
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
27/11/2019
R: LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
IN CASO DI DIFFICOLTà TECNICHE AD OPERARE SULLA PIATTAFORMA, CONTATTARE L'ASSISTENZA TECNICA TRINAKRIA: - AL LINK: supporto.trinakriaservizi.it
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO
27/11/2019
R: lavori di completamento campo sportivo del comune di Caltavuturo
quesito: Si chiede come mai è prevista la categoria OG11 e non invece Og10. RISPOSTA: Il progetto prevede opere di completamento "complementari" ad un separato appalto in corso di esecuzione. Come per quello in corso, il presente appalto consta di categoria edilizia prevalente OG1. Per le opere impiantistiche è stato proposta dal Progettista dell'Opera, la categoria OG11 e non la OG10. Secondo la definizione dell'allegato A del DPR 207/2010, la cat. OG10: Riguarda la costruzione, la manutenzione o la ristrutturazione degli interventi a rete che sono necessari per la distribuzione ad alta e media tensione e per la trasformazione e distribuzione a bassa tensione all'utente finale di energia elettrica, completi di ogni connessa opera muraria, complementare o accessoria, puntuale o a rete e la costruzione, la manutenzione e la ristrutturazione degli impianti di pubblica illuminazione, da realizzare allesterno degli edifici. Comprende in via esemplificativa le centrali e le cabine di trasformazione, i tralicci necessari per il trasporto e la distribuzione di qualsiasi tensione, la fornitura e posa in opera di cavi elettrici per qualsiasi numero di fasi su tralicci o interrati, la fornitura e posa in opera di canali attrezzati e dei cavi di tensione e gli impianti di pubblica illuminazione su porti, viadotti, gallerie, strade, autostrade ed aree di parcheggio Pertanto, la categoria OG10, la quale contiene astrattamente in sé alcune lavorazioni che potrebbero anche essere ascritte, individualmente, ad alcune OS (ad esempio, OS9, OS16, OS19 e OS30), visto che tali lavorazioni comportano esattamente le stesse difficoltà realizzative e richiedono la medesima capacità tecnica in capo alle ditte esecutrici, appare in tutta evidenza sproporzionata rispetto al tipo di lavorazioni oggetto dell'affidamento in questione. Lavorazioni obiettivamente semplici e tipiche della categoria OG11 (che peraltro ingloba in sè la cat. specialistica OS30). Proprio in ragione dell'obiettivo sostanziale perseguito dall'Amministrazione, la scelta operata di indicare la categoria OG11, anziché la OG10, non appare quindi di per sé illegittima. Trattasi, di una scelta operata in considerazione della caratteristica dell'appalto, avente comunque ad oggetto anche impianti di pubblica illuminazione, per cui il possesso della cat. OG11, in quanto riguardante anche la realizzazione di impianti tecnologici, può legittimamente essere ritenuto sufficiente ad integrare le lavorazioni prevalenti di natura edile. Si richiama in proposito il parere ANAC n. 126 del 7/7/2011. https://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/AttivitaAutorita/AttiDellAutorita/_Atto?ca=4747
G00006 ( Gara )
LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO SPORTIVO DI CALTAVUTURO

Elenco bandi di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare i bandi di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione dei bandi di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.

I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda", mentre in caso di presenza del collegamento "Tabella informativa d'indicizzazione" è possibile inoltre accedere alla consultazione dei dati di dettaglio previsti dal DPCM del 26 Aprile 2011.
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
(gg/mm/aaaa)
La ricerca ha restituito 0 risultati.

Elenco esiti di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare gli esiti di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione degli esiti di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.

I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda", mentre in caso di presenza del collegamento "Tabella informativa d'indicizzazione" è possibile inoltre accedere alla consultazione dei dati di dettaglio previsti dal DPCM del 26 Aprile 2011.
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
CONTENUTO AGGIORNATO AL 03/10/2019
La ricerca ha restituito 2 risultati.
C.U.C. VAL D'HIMERA SETTENTRIONALE
Affidamento, ai sensi dellArt. 36, comma 2, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016, previa negoziazione, dell incarico per la Progettazione Definitiva/Esecutiva, P.S.C. in Fase di Progettazione, D.LL., Misure e Contabilità e Coordin. Sicur. In Fase di Esecuz., RELATIVO AI LAVORI PER GLI: LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETCO LOCALI ANNESSI AL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI CALTAVUTURO, SITO IN CONTRADA SERRA. C.U.P.: I52J19004140001
Servizi
03/10/2019
G00003
Conclusa - Aggiudicata
C.U.C. VAL D'HIMERA SETTENTRIONALE
Affidamento Biennale (2019/2020) riservato alle Cooperative Sociali di Tipo B, del SERVIZIO DI MANUTENZIONE VERDE PUBBLICO CITTADINO NEL TERRITORIO DI CALTAVUTURO
Servizi
7923679AC1
26/07/2019
G00001
Conclusa - Aggiudicata

[ Torna all'inizio ]